Bellezza elettrica

L’impianto elettrico è importante nel progetto di interni. L’impatto del suo costo, su una ristrutturazione, può superare il 20% dell’importo dei lavori. Le scelte in materia di impianto elettrico hanno ricadute sulle opere murarie, le pitture, gli arredi, gli elementi decorativi come boiserie, battiscopa, tende. Basti pensare a quante volte non si riesce a mettere la lampada giusta al posto giusto perchè manca una presa; o a quanto un interruttore possa condizionare la disposizione dei quadri… per non parlare del termostato o del citofono che finiscono dietro ad una tenda.

A completare il quadro del peso dell’impianto elettrico negli interni, interviene la normativa che, in questo campo è quantomai precisa, completa e ferrea con prescrizioni, obblighi e certificazioni.

Dal punto di vista funzionale, infine, l’impianto elettrico ingloba una quantità di funzioni che vanno ben oltre la semplice distribuzione ed uso della corrente. Termostati, citofoni, impianto TV, rete dati, TV satellitare, antifurto, suonerie, sensori e dispositivi per la sicurezza, come ad esempio l’illuminazione di emergenza, prese telefoniche e USB. Tutto si intreccia con il lavoro dell’elettricista.

 

 

Grazie alla tecnologia questa molteplicità di funzioni è sempre più integrata e facilmente gestibile. Basti pensare ai sistemi di controllo remoto che attraverso la sinergia tra impianto elettrico e rete dati wi-fi, permettono di controllare quasi tutta casa dal telefonino. E’ il concetto base della domotica.

Ma in questa deriva iper tecnologica, cosa ne è stato dell’estetica della parte visibile dell’impianto elettrico? Quali sono oggi le sue forme, i colori ed i materiali? Sfogliate la mia piccola selezione di immagini per prendere ispirazione!

Le foto sono tratte dai siti ufficiali dei seguenti produttori: Fontini Barcelona, AVE, Aldo Bernardi