Fidarsi è bene, INFORMARSI è meglio

In un settore come quello dell’Interior Design, sempre in bilico tra mercato e sperimentazione pura, la circolazione delle informazioni è fondamentale.

Se Internet è senza dubbio la miglior fonte di immagini a disposizione di progettisti ed appassionati della materia, la carta stampata ha un ruolo insostituibile nel vagliare, filtrare, offrire letture critiche di ciò che circola.

La carta stampata, soprattutto attraverso le riviste, continua ad essere il luogo prediletto per la produzione e messa a fuoco dei concetti che stanno dietro alla produzione del design.
Per orientarsi nel panorama globale delle riviste di settore, una selezione di dieci testate può essere un buon punto di partenza.

Abitare, pubblicato da RCS Media Group in italiano e in inglese, è una rivista mensile. Fondata a Milano nel 1961 da Piera Peroni, questa rivista è un punto di riferimento importante per i progettisti. Il respiro è internazionale, con un ampio spazio dedicato all’arte e ai designer emergenti.

AD – Architectural Digest, è la rivista di design pubblicata dal grande gruppo editoriale Condé Nast. Che dagli anni 20 del secolo scorso, si pregia di presentare le case più belle del mondo. La rivista AD è americana, in Italia è presente dal 1981. Oggi è diretta da Ettore Mocchetti.

Interni è edita on Italia da Mondadori. Ogni numero, mensile, dedica almeno 40 pagine alle architetture di interni più recenti: dalle case agli showroom. I numeri speciali della Serie Oro sono dedicati agli Icon Makers del design italiano.

Elle Decor, casa editrice Hearst Magazines, pubblica ogni mese case, hotel e negozi. E’ un format nato alla fine degli anni ’80 negli stati uniti ed oggi viene pubblicato in tutta America e Europa. La sua caratteristica è quella di fondere progetti molto ricercati a notizie di lifestyle e costume.

Apartamento, fondato nel 2008 e gestito da quattro creativi, è un periodico semestrale scritto con uno stile semplice e genuino. Le case in mostra sono quelle di tutti i giorni: autentiche, vere, vissute. La rivista documenta la vita di proprietari di appartamenti creativi e disordinati.

Dwell è una rivista bimestrale americana, nata nel settembre del 2000. Nata come rivista per colmare il gap tra professionisti e appassionati di architettura ed interni, Dwell indaga i punti di contatto tra design contemporaneo e la vita di tutti i giorni.

In Design è una dinamica rivista mensile Inglese rivolta ai professionisti del settore del design di interni che, in ogni edizione, mette al centro il lettore focalizzandolo sui temi che ritiene maggiormente di interesse, con un immancabile sguardo anche a moda e lifestlyle.


Habitus , ogni tre mesi, celebra il design come stile di vita. E’ la più autorevole testata di interior design in Australia e indaga, ad ogni uscita, le specificità dell’area geografica del sud pacifico: Australia, Nuova Zelanda, Asia sud-orientale e Asia meridionale. La rivista tratta di interni, architettura e prodotti, curando le storie dietro le storie.

Interior Design è la rivista di new york dedicata ai professionisti degli interni. E’ pubblicata da più di 80 anni dalla casa editrice Sandow. E’ stata una delle prime riviste ad articolare la propria attività su più canali e media: convegni, premi, corsi, web, progetti di comunicazione per aziende del settore.


Azure è una rivista canadese lanciata nel 1985. Si occupa esclusivamente di design contemporaneo. E’ distribuita in tutto il mondo e si occupa di progetti non solo canadesi. Oltre che di interni, pubblica progetti di industrial design, di paesaggio, urbanistica e architettura.